Home Curiosità Anatema

Anatema

0 1264

Anatema

Presso i cristiani suona maledizione; ma gli antichi, come dice la parola, che deriva dal greco esposto, segnalato, chiamavano anatemi le offerte che si esponevano sui simulacri degli dei e delle dee. In seguito, e segnatamente presso i giudei, si dette alla parola un senso cattivo, applicandola agli oggetti che si esponevano alla pubblica esecrazione, come corpi di giustiziati o di vittime votate agli dei infernali. I maghi e gli indovini chiamano anatemi una pratica da essi seguita per scoprire i ladri e gli autori di malefici. Prendono dell’acqua pura e la fanno bollire insieme con tante pietruzze quante sono le persone sospette, e su ognuna di esse si scrive il nome di ognuna di queste persone. Vi si aggiunge una laminetta di stagno sulla quale si scrivono le parole: Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat. Poi si sotterra il tutto sotto la porta per la quale deve passare la persona sospetta. Se all’alba seguente la pietra su cui è scritto il nome di quella persona è ancora calda ciò è indizio della sua colpevolezza.

 

 

Articoli simili

0 1914

0 2972

Nessun Commento

Lascia una Risposta