Home Archives 2014

Archives

    0 710

    BATTESIMO DEGLI STREGONI

    Nelle sabbe si battezzavano con cerimonie di rituale goetico rospi, lucertole ed altri animali con simili caratteristiche. Come acqua battesimale si utilizzava l’urina del capro che presiedeva la sabba e si ripetevano i segni sacramentali della Chiesa, ma eseguiti al contrario;si impiegava la mano sinistra al posto di quella destra per tracciare le croci sulla testa del battezzato, aggiungendo alle orazioni recitate al contrario, le seguenti parole: In nomine patrio, matrico araguaco, petriea, agora, agora, Valentia. Questa ri-pugnate cerimonia serviva anche per battezzare i bambini che i genitori portavano alla Sabba.