Home Archivio Il fenomeno delle strade magnetiche

Il fenomeno delle strade magnetiche

0 1713

Il fenomeno delle strade magnetiche

Gli automobilisti che viaggiano lungo  Croy Brae, nella contea di Strathclyde, in  Scozia, prima o poi sono costretti a rallentare – o a fermarsi – smarriti e confusi.  Avvicinandosi al brae (“collina”) da nord si prova  una sensazione sconcertante: la strada pare in discesa  e gli automobilisti pensano che il pendio farà accelerare il veicolo. Ma se rallentano, rischiano di fermarsi del tutto: malgrado l’apparenza, la strada è in  salita. Increduli, molti si fermano per scoprire che la  macchina comincia a scivolare all’indietro.  I viaggiatori che giungono da sud si sentono anch’essi disorientati; pensando di dover affrontare  una salita, accelerano, solo per scoprire che stanno  aumentando eccessivamente di velocita: la strada, in  realtà, è in discesa.  Nessuno è stato ancora in grado di fornire una spiegazione convincente della causa di questi strani fenomeni a Croy Brae.

Un tempo si credeva che gli  influssi magnetici, prodotti dalle rocce circostanti,  ricche di minerali ferrosi, esercitassero un’attrazione  tale da trascinare le automobili addirittura in salita.  Oggi questa spiegazione è stata superata, ma  un’altra teoria suggerisce che le sensazioni sono dovute a un’illusione ottica causata da due fattori: le  variazioni locali nel campo magnetico terrestre – al  quale forse si ricollega, in una certa misura, il nostro  senso dell’equilibrio – che possono alterare le nostre  percezioni; oppure l’insolita topografia del luogo.  Quale che sia la spiegazione, il fenomeno non è  avvertito soltanto a Croy: località simili si trovano  in tutto il mondo, come per esempio sulla strada di  Gerusalemme, presso il villaggio di Djabal Moukaber, in Israele. A Mystery Hill, una piccola zona tra  Boone e Blowing Rock, nella Carolina del Nord, si  ha l’impressione che un fiume scorra verso nord e  che i meli crescano controvento, sfidando in tutto e  per tutto le leggi della natura.

Articoli simili

Nessun Commento

Lascia una Risposta