Home Archivio Grifone

Grifone

0 6317

Grifone

Questo ibrido di mammifero ed uccello, fa la sua comparsa intorno al 3000 avanti Cristo, in Egitto;  ha la testa di un avvoltoio, munita di orecchie  e ha un corpo di leone. In Mesopotamia ha, dapprima, le zampe posteriori e la coda di volatile, successivamente la testa d’aquila.  Da qui la leggenda del grifone si estenda a tutta l’area mediterranea e persiana.  Considerato un animale feroce e crudele, è servito per incutere timore  ai nemici e come custode di luoghi sacri e tesori. E’ stato legato al culto solare e, nella mitologia greca, ha rivestito il ruolo di compagno-servo di Febo o Apollo, dio del Sole. Per la sua doppia natura, terrestre come animale e celeste come uccello, è stato vissuto in epoca cristiana come allegoria della natura umana e divina di Cristo. Questa interpretazione è stata rinforzata dalla presenza nella Bibbia di un uccello chiamato in ebraico Peres (uccello da preda), e tradotto nella “Versione dei Settanta”  (la prima traduzione del vecchio testamento realizzata ad Alessandria d’Egitto tra il III e il II secolo a.C. da un gruppo di settantadue sapienti)  col termine Grifo. Nonostante ai tempi molti fossero certi della sua esistenza, alcuni dubitavano che il Grifone potesse essere reale. Tra questi Strabone, Plinio, Virgilio e, più tardi, Origene e Alberto di Colonia. Secondo una recente ipotesi l’antica credenza nel Grifone, fu originata dalla scoperta da parte dei nostri antenati di resti di uova di dinosauro e dei relativi embrioni nella regione del deserto  di Gobi (proprio il luogo dal quale secondo Erodoto provenivano i Grifoni). Alla base del mito dunque potrebbe esservi un dinosauro del tipo  Protoceraptos con il becco Mononyko artigliatoVelociraptor.

Articoli simili

Nessun Commento

Lascia una Risposta