Home Archivio Mondiali in Brasile: una guerra magica

Mondiali in Brasile: una guerra magica

0 1144

Mondiali in Brasile: una guerra magica

Mondiali in Brasile. Il Famoso Sciamano Antonio Vasquez, detto anche “Grand Warlok”, o Grande Stregone,  predice che in Brasile non sarà solo una battaglia sportiva, ma anche un Guerra Magica. Secondo il “santone” infatti il risultato della coppa del mondo, che comunque secondo lui andrà al Brasile, sarà influenzato oltre che dalle prestazioni delle varie Nazional, anche dall’operato di tanti stregoni che cercheranno di agire in favore delle loro nazionali anche contro le nazionali rivali. La Prima partita del Messico sarà il 13 Giugno a Natal contro  e Secondo Vasquez allo stadio, che può contenere 45.000 spettatori, ci saranno almeno 30.000 stregoni a favore del Cameroun che parte sfavorito. Lo stregone messicano ritiene quindi che la situazione debba essere controbilanciata dal suo lavoro. Aiutato dai suoi assistenti,quindi, Vasquez ha cominciato i rituali magici per proteggere il Messico durante lo svolgimento della coppa del Mondo.

Articoli simili

Nessun Commento

Lascia una Risposta