Home Archivio Mostri Processionali

Mostri Processionali

0 1007

Mostri processionali

Con l’espressione mostri processionali, vengono indicati grossi simulacri di animali mostruosi costruiti con materiali vari ed animati all’interno da una o più persone, portati in giro per le strade  in occasione di certe festività. In Europa il rito ha soprattutto lo scopo di commemorare la vittoria di un santo su un drago, ed è tuttora diffuso nell’area franco-belga. Le processioni più note sono quelle che rievocano, in Francia, la Tarasque o Tarascana, la Gargouille a Rouen, la Grandgouille a Poitiers, e, in Belgio, il Doudou aMans.Questa tradizione, diffusa in passato anche in alcuni centri italiani (Lago d’Orta, Bolzano ecc.) è oggi estinta. In Estremo Oriente queste manifestazioni con Mostri processionali, hanno soprattutto uno scopo propiziatorio legato al significato benevolo che il drago riveste. Esse sono molto diffuse durante le feste dell’anno nuovo in Cina, ma anche nelle città di tutto il mondo in cui le comunità cinesi sono radicate. A Bali il mostro processionale, un Drago, è chiamato Barong ed ha una testa vagamente leonina. In Cina, anche l’effigie del locale Unicorno (Kilin) è portata in processione per propiziare la fecondità.

Articoli simili

Nessun Commento

Lascia una Risposta