Home Archivio Roma, La porta Alchemica

Roma, La porta Alchemica

0 3240

 La Porta Alchemica

A Roma, La Porta Alchemica del Marchese di Palombara (1614-1680), è ancora oggi visibile ed uno dei più misteriosi simboli esoterici della Capiatale.  Quello che è rimasto visibile del portone è stato posto nella Piazza di Porta Vittorio Emanuele ed è  nota ai romani come la Porta Magica di Piazza Vittorio. Il Marchese era  un grande appassionato di alchimia e membro dei Rosacroce,  una società segreta fondata nel quattordicesimo secolo dal famigerato Chrisyian Rosenkrautz. Le pratiche dei Rosacroce erano molteplici ma il misticismo era la principale fonte di studio e solo gli iniziati potevano accedere a quel tipo di sapere. Fu costruita quindi una depandance dove il Marchese ospitava vari alchimisti tra cui il più importante era senz’altro il famigerato  Giuseppe Borri  che avrebbe dovuto infine scoprire il segreto della pietra filosofale che permetteva di trasformare la pietra in oro. Quando il Borri fuggì inseguito dall’inquisizione si lasciò dietro alcune misteriose pergamene piene di segreti mistici che il Marchese fece incidere sulla porta che dava accesso alla misteriosa depandance.

http://it.wikipedia.org/wiki/Porta_Alchemica

Porta_Alchemica_Magica_Roma_Nascosta sfondorr32

 

 

 

Articoli simili