Home Archivio Le visite del fantasma

Le visite del fantasma

0 904

Le visite del fantasma

Per molti anni la signora Boulton fece un sogno ricorrente, nel quale visitava una certa  casa. Pur non avendo idea di dove si trovasse, poteva descriverne i minimi particolari.  Nel 1883, con il marito, decise di trascorrere  un periodo in Scozia. Il signor Boulton cercava una casa che gli permettesse di dedicarsi alla pesca e alla caccia, e scelse quella di  Lady Beresford. Di tutto si occupò il figlio  dei Boulton, che risiedeva in Scozia.  Il signor Boulton precedette la moglie per  la firma del contratto e il trasferimento.  Lady  Beresford lo avvertì che la sua camera  da letto era stata visitata per qualche tempo  da una “piccola signora”, un fantasma innocuo, che non doveva allarmarlo. Il signor  Boulton, piuttosto scettico, rispose che sarebbe stato ben lieto di incontrarlo, ma la  notte trascorse tranquilla.  Quando la moglie arrivò, fu sorpresa di  constatare che quella era la casa che appariva nei suoi sogni, eccetto che per un dettaglio: il soggiorno che ella vedeva nel sonno  conduceva a un gruppo di stanze che qui  mancavano. Risultò poi che la casa era stata  ristrutturata e che a quei locali si accedeva  ora da un’altra porta.  Alcuni giorni dopo, i Boulton fecero visita a Lady Beresford e quando il signor Boulton le presentò la moglie, la nobildonna proruppe in un’esclamazione: “Ma voi siete il  fantasma che frequenta la mia camera!”.  Il caso è molto interessante in quanto  coinvolge due tipi di attività paranormali.  La signora Boulton aveva “previsto” una casa che avrebbe successivamente occupato,        non per mezzo di chiaroveggenza, ma “frequentandola” realmente in forma fisica in  modo da poter essere vista, e poi riconosciuta, dai suoi abitanti.

Articoli simili

Nessun Commento

Lascia una Risposta